Petrella & Mirra

Prenotazione obbligatoria


mercoledì 12 giugno 2019

Con Gianluca Petrella al trombone,  Pasquale Mirra al vibrafono e alle percussioni

Posto Unico 15/12 € + d.p.     Biglietti in vendita su www.eventimusicpool.it

Due strumenti acustici dal timbro chiaramente diverso e le rispettive incursioni nell’elettronica. Un duo atipico in un gioco di equilibri tra melodia, ritmo, armonia ed elettronica. La voglia e la curiosità di entrambi i musicisti di esplorare con leggerezza territori musicali diversi nei quali potersi soffermare e insieme riprendere un nuovo percorso da seguire lasciando che la musica possa determinarne il tragitto. La sintonia tra i due musicisti lo permette.

GIANLUCA PETRELLA

E' considerato fra i più dotati trombonisti internazionali. Diplomato al Conservatorio di Bari nel 1994, ha collaborato con Enrico Rava, Paolo Fresu, Steve Swallow, Greg Osby, Carla Bley, Steve Coleman, Tom Varner, Michel Godard, Lester Bowie, Sean Bergin, Hamid Drake, Marc Ducret, Roswell Rudd, Lonnie Plaxico, Ray Anderson, Pat Metheny, Oregon, John Abercrombie, Aldo Romano, Steven Bernstein e la Sun Ra Arkestra diretta da Marshall Allen. È oltremodo attivo anche in territori extra-jazzistici con vari progetti dedicati all’elettronica e ai relativi lavori discografici collegati. Attualmente suona con numerose formazioni : il quintetto 'Cosmic Renaissance', il 'Trio 70's', il duo 'SoupStar', il quartetto 'Tubolibre', il quintetto de 'Il bidone'. È inoltre attivissimo anche nel campo della musica elettronica, sia a livello discografico che di performance live.

PASQUALE MIRRA

Vibrafonista e compositore tra i più attivi del jazz italiano ed internazionale. Ha inciso numerosi dischi e vanta numerose collaborazioni con musicisti nazionali ed internazionali. Si laurea nel 2008 presso il Conservatorio Statale di Musica G.B. Martini di Bologna nel corso triennale di Jazz e incide con il quartetto Leibniz diretto dal batterista Nelide Bandello il disco “No leader” (Jazz Engine). Nel 2005 diventa membro dell’associazione Bassesfere, collettivo di musicisti impegnati a sviluppare e divulgare la musica improvvisata, esibendosi a Bologna, Imola e Roma. Ha collaborato con il gruppo Mop Mop ed ha preso parte alle musiche del film del regista americano Woody Allen “To Rome with Love”. Si è esibito in quintetto con Hamid Drake, Jeff Parker, Jeb Bishop, Joshua Abrams al Vision Festival di New York (giugno 2012).