Il Cielo di Leonardo

Prenotazione obbligatoria


martedì 11 giugno

Con John Robert Brucato,  INAF – Osservatorio Astrofisico di Arcetri, Massimo della Valle, INAF – Osservatorio Astronomico di Capodimonte

 

Nell’occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, le Notti d’estate ad Arcetri 2019 si aprono con la celebrazione del suo genio, il cui sguardo visionario si è posato anche sul cielo e sugli oggetti celesti. Con l’aiuto di due astronomi dell’INAF, ripercorreremo insieme al pubblico le intuizioni del Leonardo astronomo e cercheremo le tracce del sogno leonardiano fino ai giorni nostri nelle missioni spaziali che rivelano l’Universo intorno a noi.

Inaugurazione della personale di Corrado Veneziano  Leonardo speculum dell’Universo a cura di Niccolò Lucarelli

JOHN ROBERT BRUCATO

E' astronomo all’INAF - Osservatorio Astrofisico di Arcetri. Svolge attività di ricerca nel campo dell’astrobiologia, studiando in laboratorio i processi chimici e fisici alla base della vita. È coinvolto in varie missioni spaziali dell’ ESA e della NASA, come ExoMars, MarcoPolo-R, PHOOTPRINT, Stardust e OSIRIS-REx. Insegna astrobiologia all’ Università degli Studi di Firenze e partecipa regolarmente a festival scientifici e eventi rivolti al pubblico.

MASSIMO DELLA VALLE

Si è laureato in astronomia presso l’Università di Padova. Si occupa di esplosioni stellari, come le Supernovae e i Lampi Gamma, che utilizza per misurare le dimensioni dell’Universo. Ha lavorato in Cile presso l’Osservatorio Europeo Australe (ESO), presso la “Divisione Strumenti” dell’ESO di Monaco di Baviera, il Dipartimento di Astronomia dell’Università di Padova e l’INAF - Osservatorio Astrofisico di Arcetri. Dal 2007 è Dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e dal 2010 al 2017 è stato Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli. Nel 2013 il Presidente Napolitano lo ha nominato Cavaliere all’Ordine del Merito della Repubblica. L'Unione Astronomica Internazionale gli ha dedicato l'asteroide 325455 Della Valle, un pianetino orbitante attorno al Sole a circa 500 milioni di km di distanza.