Astronomia antica e moderna


Prenotazione obbligatoria


Martedì 20 giugno

Di e con Lucio Russo,  professore di Calcolo delle probabilità e di Storia della Scienza all’Università di Roma Tor Vergata

La cosiddetta rivoluzione copernicana e la nascita dell’astronomia moderna hanno radici antiche e profonde. Il contributo della scienza ellenistica, i cui testi originali sono andati drammaticamente perduti nella loro interezza, viene ricostruito da Lucio Russo attraverso un’appassionante indagine sui testi classici e la loro diffusione nella comunità scientifica della prima età moderna. L’eliocentrismo, la concezione di un universo infinito in espansione punteggiato da galassie e tante altre teorie contemporanee devono agli antichi molto più di quello che siamo abituati a credere.

 

Lucio Russo

è professore di Calcolo delle probabilità e di storia della Scienza all'Università di Tor Vergata, oltre ad aver trascorso periodi di studio presso varie istituzioni scientifiche e aver insegnato in diverse università. Si è occupato di molti argomenti della fisica matematica, e, come storico della scienza, dell'influenza della scienza ellenistica sulla scienza moderna e contemporanea. Con “La Rivoluzione dimenticata” (1996) è arrivato in finale del premio Viareggio per la saggistica. Tra le sue opere successive “Segmenti e bastoncini: dove sta andando la scuola?” (1998), “Flussi e riflussi, indagine sull'origine di una teoria scientifica” (2003), “L'America dimenticata. I rapporti tra le civiltà e un errore di Tolomeo” (2013), e “Stelle, atomi e velieri. Percorsi di storia della scienza” (2015).