ALMA

 alla ricerca delle nostre origini cosmiche

Prenotazione obbligatoria


Martedì 19 luglio

Di e con Leonardo Testi , astronomo INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri ed European Project Scientist di ALMA

Lo sviluppo della vita sulla Terra richiede ingredienti complessi e non facili da produrre nello spazio interstellare. La ricerca e lo studio dell’evoluzione cosmica di elementi e molecole nel mezzo interstellare, nelle regioni di formazione dei sistemi planetari simili al nostro, e nei pianeti e corpi minori del Sistema Solare è uno degli obiettivi primari dell’Atacama Large Millimetre/Submillimetre Array (ALMA) recentemente entrato in funzione in Cile. Saranno illustrati i recenti successi di ALMA nello studio delle molecole nell’Universo, dagli ingredienti più semplici come carbonio, ossigeno e acqua fino a quelli che riteniamo essere i veri e propri mattoni fondamentali per lo sviluppo della vita. Verrà presentato brevemente lo stato attuale dell’affascinate ricerca di molecole complesse e (forse) pre-biotiche nel cosmo, e le sue prospettive future.

Alma (pdf)

Leonardo Testi

Full Astronomer all’European Southern Observatory, è Astronomo Associato presso l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri. È responsabile scientifico dell’Atacama Large Millimetre/submillimete Array per l’Europa dal 2007 e dal 2015 vice presidente della Divisione Mezzo Interstellare e Universo Locale dell’Unione Astronomica Internazionale e Distinguished Chair al Gothenburg Center for Advanced Studies per il programma Origins of Habitable Planets. Lo studio della formazione dei sistemi planetari e la chimica del mezzo interstellare sono tra i suoi interessi scientifici principali.